Spirituals & Folk


Vai ai contenuti

...per Guido...

Storia

Pochi mesi fa il nostro amato Direttore, Guido Ferrevoux, ci ha lasciati dopo una lunga malattia.
In questa pagina desideriamo fargli un piccolo omaggio, ripercorrendo con le immagini un pò della sua storia nel "
suo" e "nostro" gruppo, e deleghiamo i nostri sentimenti alle bellissime parole delle poesie di Isa Morando.

CIAO GUIDO.....

"A GUIDO"

L'ultimo lampo nei tuoi occhi spenti.
La mano si solleva, lentamente:
per un attimo il segno di vittoria.
"Guido, ti aspetto, non dimenticare.
Il progetto va avanti, non è un sogno…
Ma senza te, lo sai, siamo perduti".
Mi fai cenno di sì, tenti un sorriso.

La tua camicia azzurra tra le rose.
Mani gentili, trepide nel gesto
di consegnarti l'ultima divisa.
Le preghiere, le voci del tuo coro.
Il mesto, lungo applauso del congedo.
Chiudo gli occhi: rivedo le tue braccia
protese verso l'alto, il gesto noto:
"Il concerto è finito".
Ti volti, sorridente, a ringraziare.

Ma il tuo concerto, Guido, è senza fine.

Borgio Verezzi, Luglio 2010

"LUCI DELLA RIBALTA"

L'avevamo sognato, tutti e due,
e scherzavamo per esorcizzare
la paura che il tempo ci tradisse.
La maschera che ride si è mutata
nel suo contrario, il volto del dolore.
Ma continuo a sognare, a nome tuo,
le chiamate al proscenio:
"Ecco gli autori,
del testo e della musica".
Ci presentiamo insieme alla ribalta
- lo sfolgorio di luci che ci abbaglia -
tenendoci per mano, a segnalare
una perfetta intesa di lavoro.
All'entusiasmo degli spettatori
rispondiamo applaudendo, come d'uso.

Il sogno non finisce, e ripercorre
quella storia che tanto 'ti prendeva',
di amore e di avventura, sulla nave
di un corsaro gentile e generoso.
Il lieto fine, certo, e la morale
gratificante, forse un po' scontata.
Il tema musicale di apertura
ripreso nel finale, a suggellare
l'incontro più felice, gli strumenti
di parola e di musica.

"Disperata speranza" definivi,
con caustica ironia, le tue opinioni
sul mistero del 'dopo' che ci aspetta.
La mia speranza è certo più ambiziosa:
continuare a sognare, per me vale
saperti ancora vivo, tra di noi.

Genova, Settembre 2010

RICORDO DI GUIDO FERREVOUX

Guido ci ha lasciati nel mese di Luglio, dopo aver combattuto, con il coraggio e la tenacia che erano la cifra della sua personalità, la malattia che lo aveva colpito nell'autunno del 2008. Una beffa atroce del destino. Lui attendeva con ansia il pensionamento per dedicarsi alla grande passione della sua vita, la musica, coltivata per tutta la vita, nonostante l'impegno scolastico. Era docente di matematica: e noi, scherzando, gli ricordavamo Pitagora, che considerava la musica la più sublime delle arti. "Vedi, c'è una grande coerenza nella tua attività: i numeri e l'armonia dei numeri che è alla base della musica". Rideva, divertito. Fino all'ultimo ha creduto di farcela, di riuscire ad avere la meglio su quel male che, piano piano, gli toglieva la libertà di muoversi, di parlare, di comunicare. Soprattutto, di continuare a dirigere i passi della "sua" creatura, il coro degli Spirituals & Folk, nato nel 1994 da un progetto comune di cui tuttavia lui era stato l'ispiratore. Una parabola ascendente di successi, un repertorio continuamente arricchito da nuovi pezzi, da incursioni in vari campi musicali, con arrangiamenti originali firmati Guido Ferrevoux. In questa lunga avventura lui, il Maestro, ha trovato collaboratori validi e preparati, disposti ad affiancarlo, talvolta anche a discutere orientamenti e scelte, ma sempre nella profonda convinzione che il leader fosse lui. Un'eredità impegnativa. Ma va sottolineato che non è mai venuta meno, tra i Coristi, la volontà di proseguire: al contrario, proprio nel ricordo di Guido, e per onorarlo come lui avrebbe voluto, i progetti già avviati non si arrestano e se ne affacciano altri, ambiziosi. Guido ci teneva particolarmente a sottolineare che gli Spirituals & Folk erano un gruppo corale di Sampierdarena. A noi, Sampierdarenesi, il compito di contraccambiare al meglio questo suo attaccamento alle "radici".


Home Page | Galleria | Concerti | Storia | Repertorio | Musicals | Il coro | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu